1

12 mesi fa, oggi, alle ore 11.00 iniziava l’avventura che ha cambiato per sempre la mia vita.
In questo momento scrivo da Parigi, da una piccola camera d’albergo tipica della capitale francese, ed i pensieri vagano mentre perdo lo sguardo dalla finestra che da sui tetti del palazzo di fronte, illuminati con intermittenza regolare dal fascio di luce della torre.
Adoro questa città più di ogni altra.
Scelgo di essere francese piu che londinese.
Ripenso ad oggi di un anno fa, come un punto di arrivo e di fatto un nuovo inizio.

Prendendo spunto da un video postato da una youtubber americana che adoro, penso sia il momento giusto per scrivere una lettera al piccolo me stesso di quasi 13 anni fa: era il lontano 4 novembre 2002 quando lasciai le montagne trentine per la città.


Caro Matteo,

sono te fra una decina d’anni che ti scrive. Oggi è un giorno particolare perchè esattamente 1 anno fa, oggi, sarai in partenza per l’Australia. Poco meno di due mesi in solitaria dall’altra parte del mondo, Jappone incluso.
Solo.
Si, solo.
Forse è il caso di fare un passo indietro.
Gli anni che avrai davanti saranno tutti anni meravigliosi, anche se forse mentre li vivrai non ti sembreranno sempre così affascinanti.
L’impatto di lasciare le care cime sarà meno forte di quanto stai immaginando, anche se spesso sentirai l’esigenza di vedere solo verde o bianco intorno a te.
Il lavoro sarà una delle grandi sfide che affronterai.
Il tuo carattere del cazzo non cambierà, ma riuscirai ad essere più intelligente quando ti troverai a dire NO. E saranno tanti.
Pensa solo qualche secondo in più prima di parlare, ma non mollare su quello che senti essere qualcosa di importante per te.
Non sono pochi soldi in più o semplicemente una briciola di potere che ti danno la felicità: quello che sentivi è vero anche oggi.
La dignità di uomo la guadagnerai lottando per ogni singolo centimetro che conquisterai.
Non voltare le spalle ai tuoi principi.
Abbi sempre l’umiltà di ascoltare tutti ed al contempo la forza di scegliere per te: l’unico con cui fai i conti alla sera prima di dormire ed al mattino appena sveglio sei sempre tu.
Continua ad essere curioso rispetto al mondo che ti circonda, perchè la verità è soggettiva, ma mettendo insieme i pezzi di tutti la tua sarà sempre più grande.
Questa ricerca sarà a volte piacevole, a volte ti farà soffrire, a volte di farà venire voglia di scappare e non tornare più ed a volte ti riempirà il cuore: non chiudere gli occhi e goditi ogni momento perchè saranno gli attimi più belli della tua vita.
Incontrerai delle persone che ancora oggi saranno li a fianco a te e con le quali avrai la fortuna di poter trascorrere, vivere, condividere e mescolare la tua vita.
Amerai.
Amerai come mai prima, amerai e odierai e soffrirai per chi mai avresti creduto, amerai e rifiuterai, amerai e verrai rifiutato. Ma continuerai ad amare.
Ed è l’unica cosa che conta.
Senza amare non ci sai stare.
Ma per te è giusto che sia così.
A volte ti sentirai talmente lontano da te che farai fatica a riconoscerti.
Spingiti sempre al limite.
Vai anche oltre, ma con prudenza.
Cerca l’equilibrio. In tutte la situazioni.
Ma a volte manda anche tutto affanculo senza paura delle conseguenze: in quei momenti capirai le cose più importanti per te.
Coltiva la tua passione per la fotografia e la musica. Saranno le tue chiavi di lettura del mondo.
Ed il modo di lasciare una traccia di te nel mondo.
Viaggia.
Scopri il mondo con gli occhi di un bambino.
Lasciati stupire.
E lasciati sempre lo spazio per farti stupire, al di la di quello che credi.
Ad un certo punto ti ritroverai a lasciarti tutto alle spalle ed a bere una birra mentre suoni il cajon in una spiaggia isolata spersa in un posto qualsiasi in Australia mentre il sole saluta il giorno e lascia spazio all’amante che non incontrerà mai.
E capirai come ogni cosa che ti è successa, è accaduta nel luogo e nel momento che non potevano essere migliori di quello.

Tuo per sempre.
Matteo

Leggi il primo post qui.

Jennxpenn: una youtubber americana.

Allego qualche scatto veloce rubato con l’iPhone a Paris… e qualche inedito del viaggione… a breve tutto il viaggio!

La Senna by night

Pigalle

La Fayette

The Big Buddha in Kamakura

Typical japanese cake

Tokyo Government Palace

Shibuia cross

Flight to Adelaide

Perth Landscape

Lunch during my trip

Ocean's Selfie

Surfer beach

Green Pools

Airplan view 2Airplan view 1

There are no comments